Diciassette etichette che rappresentano la Puglia per la prima anteprima di Vino è Musica

Protagonisti del primo appuntamento i vini vincitori del II Premio Vino è Musica 

Inizia venerdì 29 maggio presso il Macchiaviva Bristrot di Grottaglie il cammino verso la sesta edizione di Vino è Musica che si svolgerà a fine luglio.

Diciassette etichette di vino che si potranno degustare abbinate ai piatti preparati per l’occasione dalla chef Loredana Ballo. Piatti che raccontano le tradizioni, i saperi contadini e il mare della nostra Regione.

Ancora un’occasione, dopo la presentazione dell’anteprima alla 49 edizione del Vinitaly, per poter degustare le etichette vincitrici del II Premio Vino è Musica tenutosi nella precedente edizione e selezionate da una giuria tecnica e popolare. A guidare la degustazione, Rudy Lazzaro, degustatore ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier (delegazione Taranto), che accompagnerà gli ospiti alla scoperta dei vitigni autoctoni della nostra Regione. Si degusteranno le etichette che meglio hanno rappresentato il vitigno autoctono di appartenenza: Primitivo, Rosati da vitigno autoctono (Primitivo, Negroamaro, Montepulciano, Malvasia, Nero di Troia, Bombino, Susumaniello) e Bianco (Fiano, Minutolo).

La serata, nel perfetto stile Vino è Musica, sarà allietata dalle note del duo “in bianco e nero” alla chitarra Michele Santoro e alla fisarmonica Bruno Galeone.

Nel corso della serata, cui prenderà parte anche l'Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, saranno presentate le novità della VI edizione della rassegna e del III Premio Vino è Musica che vedrà nuovamente coinvolte due giurie: tecnica e popolare con ospiti d’eccezione.

 

VINI VINCITORI

BIANCHI

• “Polvanera Minutolo” - I.G.T. Puglia Fiano Minutolo, Cantine Polvanera (Gioia del Colle • BA)

• “Fiocco” - Fiano Salento I.G.T., Azienda Agricola Fabiana (San Giorgio Jonico • TA)

• “Tufjano” - Fiano Minutolo I.G.T. Puglia, Colli della Murgia (Gravina in Puglia • BA)

• “Fiano” - Fiano Salento, Masseria Trullo di pezza (Torricella • TA)

ROSATI

• “Pungirosa” - Bombino Nero Castel del Monte D.O.C.G, Rivera (Andria • BT)

• “Le Pozzelle” - Salice Salentino D.O.C., Azienda Vitivinicola Francesco Candido (San Donaci • BR)

• “Masserei” - Nardò Rosato D.O.C., Schola Sarmenti (Nardò • LE)

• “Tre Tomoli Rosa” - Puglia I.G.T. Rosato, Vigna Flora (Castellana Grotte • BA)

• “Polvanera Rosato” - I.G.T. Puglia Rosato, Cantine Polvanera (Gioia del Colle • BA)

ROSSI

• “Primitivo Attanasio” - Primitivo di Manduria D.O.P., Azienda Agricola Attanasio (Manduria • TA)

• “Piscina delle Monache” - Gioia del Colle D.O.P. Cantine Tre pini (Cassano Murge • BA)

• “Primitivo” - Primitivo di Manduria DOC, Poderi Angelini (Martina Franca • TA)

• “Tradizione del Nonno” - Primitivo di Manduria, Vinicola Savese (Sava • TA)

• “Primitivo Tiberio” - Primitivo di Manduria I.G.P., Azienda Agricola Tiberio (Francavilla Fontana • BR)

• “Apulus” - Primitivo di Manduria DOC, Tenuta Zicari (Taranto)

• “Primaio” - Puglia I.G.P. Primitivo, Cardone Vini Classici (Locorotondo • BA)

• "Terragnolo" - Salento I.G.T. Primitivo, Apollonio Casa Vinicola (Monteroni • LE)

 

* Foto Associazione 2,8 - Francesco De Vincentis

Vai all'inizio della pagina