All’inizio degli anni 80, alla quinta generazione di viticultori, Paolo Leo, appena adulto, realizza il suo sogno: seguire le orme di suo padre e del suo bisnonno e costruire una cantina moderna al passo con i tempi, nella sua terra d’origine, a San Donaci.

La cantina oggi ha una capacità di 35.000 quintali, una linea d’imbottigliamento modernissima e completamente automatizzata e più di 500 barriques francesi e americane per l’invecchiamento dei vini.

Vini di alta qualità, prodotti con passione da vitigni autoctoni quali il Negroamaro, il Salice Salentino, il Primitivo Salento, il Primitivo di Manduria Doc, la Malvasia Bianca. La terra rossa e calda del Salento, una delle regioni agricole più importanti d’Italia, mitigata da brezze rinfrescanti dei due mari, è il luogo ideale per produrre dei vini robusti, scuri e corposi, molto eleganti e complessi.

Caratteristiche che ritroverete piacevolmente in ognuno dei vini delle Cantine PAOLOLEO, da degustare con la stessa passione con la quale le uve vengono coltivate, raccolte e trasformate in vino di alta qualità. Qualità riconosciuta a livello internazionale, con numerose medaglie e menzioni assegnate al prestigioso FIORE DI VIGNA Primitivo, all’eccellente ORFEO Negroamaro, al raffinato NUMEN Chardonnay, solo per citarne alcuni.

VINI IN DEGUSTAZIONE

ALTURE BIANCO D'ALESSANO

Vitigno: Bianco d'alessano

Gradazione alcolica: 12.5°

Colore: Bianco

0
0
0
s2smodern
Vai all'inizio della pagina