A “Terrazza Nardina” la presentazione del libro di Antonio V. Gelormini

Venerdì 19 giugno secondo appuntamento delle anteprime “Vino è Musica”.

Si intitola “Episcopius Troianus: Il taccuino di Troia” ed è il libro che porta la firma di Antonio V. Gelormini, giornalista ed editorialista del quotidiano telematico Affari Italiani, ed è edito dalla casa editrice Gelsorosso. Venerdì 19 alle ore 20,30 il libro sarà presentato a “Terrazza Nardina”, il contenitore culturale della bottega ceramica Kéramos, nel quartiere delle Ceramiche di Grottaglie (TA) in via Crispi 12/A.

 

“Episcopius troianus” si presenta subito come una guida stimolante del palazzo vescovile di Troia, nella percezione stessa di "soggetto episcopale", attraverso le sue vicissitudini, quelle dei Vescovi che l'hanno abitato, quella di un'originale pala d'altare del Solimena, nonchè della tribolata vicenda di preziosi volumi e codici emigrati "forzosamente" verso biblioteche più blasonate. E' anche il racconto di una città. Troia, città natale dell’autore, che ha rappresentato un importante pezzo di storia di questo suggestivo angolo di Puglia.

Oltre all’autore, interverranno Adina L’Assainato, organizzatrice e proprietaria della terrazza e il prof. Rosario Quaranta, storico, scrittore e cultore della storia grottagliese.

A fare da scenario alla presentazione, un altro dei Castelli Episcopi di Puglia, quello di Grottaglie, per secoli simbolo del potere feudale dei vescovi tarantini, che sovrasta dall'alto il Quartiere delle Ceramiche.

L’appuntamento fa parte della serie di anteprime della rassegna “enoculturale” Vino è Musica che si svolgerà proprio all’interno del Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie il 30 e 31 luglio. Ad accompagnare la presentazione i vini della Cantina Cooperativa Casaltrinità di Trinitapoli. In particolare si degusterà “Padre", Nero di Troia in purezza facente parte della DOC Tavoliere e rientrato fra quella ristretta lista di grandi eletti presenti sulla Guida Vini dell'Espresso.

Ingresso gratuito.

Partner

Supporter

Vai all'inizio della pagina